Maltempo, pronto intervento della Protezione Civile

Ventuno comuni della Bassa colpiti, cento volontari della protezione civile all’opera per far fronte all’emergenza dovuta alla bomba d’acqua che ieri nel primo pomeriggio ha seminato danni in po’ ovunque.
A seguito dei forti temporali e delle intense precipitazioni sono andati in sofferenza il sistema fognario e la rete idraulica minore di molti comuni, soprattutto nella Bassa padovana.
“Il prezioso lavoro di coordinamento dei gruppi comunali con i distretti e il raccordo di questi con il servizio di protezione civile della Provincia – ha detto il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo - si è rivelato ancora una volta strategico. Tutte le procedure sono state attivate immediatamente per dare supporto ai Comuni interessati. La sala operativa continua ad essere funzionante per affrontare le emergenze. Ringrazio in modo particolare i volontari per l’incessante lavoro e l’impegno profuso in queste situazioni. Siamo orgogliosi che il nostro Dipartimento di Protezione civile sia considerato tra i migliori a livello nazionale, per questo la Provincia è costantemente in prima linea per dare supporto agli interventi necessari”.
Si sono riscontrati allagamenti diffusi di strade, sottopassi, scantinati e garage nei comuni di Este, Baone, Pernumia, Solesino, Granze, Villa Estense, Pozzonovo, Monselice, Boara Pisani, Stanghella, Vescovana, S.Elena, Ospedaletto Euganeo, Vighizzolo d’Este e Piacenza d’Adige. I volontari dei Gruppi Comunali Volontari dei Distretti della Bassa Padovana, del Montagnanese e dei Colli Sud sono intervenuti prontamente sin dalle prime ore del pomeriggio fino in tarda serata. 
“Quando si verifica un’emergenza come quella di ieri – ha detto Elisa Venturini, consigliere delegato alla Protezione Civile – i singoli gruppi comunali, formati da volontari, escono a monitorare il territorio e fanno capo al coordinatore di distretto, il quale a sua volta fa riferimento ai funzionari provinciali sempre reperibili nelle 24 ore. La Provincia, attraverso il personale reperibile della propria Sala Operativa del Servizio di Protezione Civile, ha dato il proprio supporto al coordinamento del volontariato e ha mantenuto il raccordo tra il territorio, la Regione e la Prefettura”.



Provincia di Padova - Servizio Protezione Civile - Via delle Cave, 178 int. 2 - 35136 PADOVA
Tel. 049 8201795 - Fax 049 8201792 - email : protezionecivile@provincia.padova.it - PEC : protocollo@pec.provincia.padova.it
Note legali - Privacy - Informativa cookie